Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Tutto pronto per il rialzo dei tassi a metà dicembre

La Federal Reserve sarebbe pronta al rialzo dei tassi di interessi americani il 15 e il 16 dicembre. È proprio di ieri la dichiarazione di Janet Yellen, Presidente della Fed, secondo la quale l’economia americana sarebbe in netta ripresa, questo è quanto risulta dai più recenti indicatori. “Le informazioni economiche e finanziarie giunte dopo la nostra riunione di ottobre sono in linea con previsione di continuo miglioramento del mercato del lavoro. E questo rafforza la fiducia nel ritorno dell’inflazione al target del 2% nel medio termine”. Questo giorno è “atteso con impazienza” ha aggiunto la Yellen perché sarà il segnale che l’economia si sta finalmente riprendendo dopo la lunga crisi. E precisa ancora che troppi rinvii rinviare per una normalizzazione potrebbero in qualche modo causare ulteriori danni e “probabilmente ci costringerebbero poi a brusche strette con il pericolo di turbare i mercati e forse di spingere l’economia in recessione. Senza contare che mantenere i tassi vicino allo zero può incoraggiare corse al rischio e destabilizzare il sistema finanziario”. A dare man forte alla dichiarazioni del Presidente Yellen ci ha pensato Dennis Lockhart della sede di Atlanta e tra gli esponenti più moderati della Fed. Lockhart ha definito “la ripresa in camminata ad un passo sostenibile e senza bisogno di ulteriori trattamenti di emergenza. Tanto che salvo drammatiche sorprese nel quadro economico sono ad oggi convincenti le ragioni per cambiare la rotta in politica monetaria”. Le dichiarazioni di Lockhart hanno avuto eco sugli investitori e sui vari mercati la probabilità di uno spartiacque tra le strategie della Bce, sicuramente più morbide, e le strette ipotizzate dalla Fede ha superato il 75%. Le scommesse sono ulteriormente alimentate dai nuovi dati. L’Adp, indicatore dei posti di lavoro nel settore privato, ha decretato che in novembre ci sono state 217.000 nuove occupazioni contro le 190.000 ipotizzate. Un dato questo che fa da buon auspicio alle statistiche occupazionali la cui uscita è prevista per domani.

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI