Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Rapporto Coop: 2017 altro anno di rilento per consumi

Rapporto Coop: 2017 altro anno di rilento per consumi

“Un Paese che sta alla finestra e che, passati gli anni bui della recessione, spera nel futuro ma stenta a mettere a fuoco i dettagli”. Questo è quanto emerge dal Rapporto Coop, stilato dall’Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori, in collaborazione scientifica di Ref. Ricerche e il supporto d’analisi di Nielsen, Demos, Doxa, Nomisma e Ufficio Studi Mediobanca.

Secondo quanto riportato nel report il 2017 segnerà “un rallentamento del potere di acquisto” delle famiglie e quindi il ciclo dei consumi “dopo un biennio a ritmi superiori all’1%, subirà una battuta di arresto”. La stima si aggira intorno al + 0,7% dovuto “al rallentamento dei redditi e soprattutto alla ripresa dell’inflazione”.

Il Rapporto Coop illustra anche cosa sale e cosa scende. Ad essere maggiormente penalizzati saranno gli acquisti di beni, tranne quelli tecnologici e quelli relativi ad acquisto auto. Il settore della telefonia rientra nella top ten (+ 8%), mentre acuisti di computer e annessi accessori si attestano sul + 7,3%. A rimetterci, invece, sono ancora una volta le spese per la manutenzione della casa (- 2,6%), i giornali e i libri (rispettivamente - 2,4% e – 1,9%).

Per il 2017 gli italiani prevedono la crescita dei costi relativi alle utenze e alla mobilità e, “per la prima volta dopo molti anni, immaginano di aggiungere valore al carrello della spesa alimentare”.

Alle parole chiave che hanno caratterizzato il 2016 (speranza, cambiamento e timore) gli italiani, per l’anno che è appena iniziato, aggiungono “ripresa e “crisi”.

Una notizia buona, secondo il Rapporto Coop, è che il 2017 porterà una nuova dinamicità nel mercato immobiliare e in quelli ad esso collegati come il settore deglielettrodomestici e dell’arredamento.

In tempi come questi, dove i tassi di interesse sono bassi e i mercati finanziari sono altalenanti, gli italiano hanno riscoperto l’amore per la casa. 

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI