Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Previdenza pubblica: requisiti e calcolo della pensione

Previdenza pubblica: requisiti e calcolo della pensione

Cari amici lettori proseguiamo il nostro articolato viaggio nel complesso sistema previdenziale. Oggi ci occuperemo della Previdenza pubblica in cui presupposto fondamentale per la quiescenza è aver accumulato almeno venti anni di versamenti contributivi.

Ed infatti sia per le donne che per gli uomini del comparto pubblico, i requisiti per poter accedere alla pensione di vecchiaia sono l’aver compiuto 66 anni di età ed almeno venti anni di contributi; mentre per l’accesso alla pensione anticipata aver maturato 42 anni e 10 mesi di contributi.

Tuttavia la legge ha previsto delle deroghe che consentono ai dipendenti pubblici di andare in pensione prima dei requisiti di cui sopra. Rientrano in questa casistica i dirigenti medici e quelli del Ruolo sanitario nazionale, quali tecnici della riabilitazione, ostetriche e dirigenti delle professioni sanitarie infermieristiche. Tali soggetti, infatti, possono essere collocati a riposo (art. 22 della legge 183/2010).

L’accesso alla pensione di vecchiaia e anticipata decorre dal giorno successivo alla cessazione del servizio. Nel caso di pensione di vecchiaia, l’amministrazione provvede alla liquidazione dello stipendio pe l’intero mese e la pensione decorre dal primo giorno del mese successivo. Per i dipendenti che al 31 dicembre 1995 avevano maturato 18 anni di contributi, il calcolo della pensione avviene attraverso il sistema retributivo.

Per evitare qualunque equivoco, l’Inps con circolare n. 74/2015 ha specificato che “il legislatore, per il nuovo calcolo interamente retributivo supera il concetto di massima anzianità contributiva valorizzabile sia pari a quella necessaria per il conseguimento del diritto alla prestazione, che deve essere incrementata con l’anzianità contributiva che dovesse essere che dovesse maturare il lavoratore fino al primo periodo utile per la corresponsione della prestazione”. 

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI