Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Le imprese pagano con maggiore puntualità

Le imprese pagano con maggiore puntualità

Le imprese riescono ad onorare i propri pagamenti con maggiore puntualità. Nel trimestre gennaio marzo sono circa 72 i giorni per ottenere il pagamento di una fattura, rispetto ai 75 dello scorso anno.

La tempistica è quella del 2016, mentre diminuiscono i giorni di ritardo che si aggirano intorno alle due settimane. A livello nazionale c’è un miglioramento generale ma a ritardare ancora sono le imprese del Mezzogiorno, dove i ritardi superano le tre settimane.

Al Centro si sfiorano i 18 giorni, al Nord-Ovest 12,4 ma è il Nord-Est a detenere il podio con i pagamenti più rapidi.

La fotografia è stata scattata dall’ultima edizione sull’OsservatorioProtesti e pagamenti delle imprese” che ha analizzato di dati del cervellone Cerved che dal 2012 raccoglie informazioni di oltre 3 milioni di imprese italiane.

Ed è proprio l’amministratore delegato di Cerved, Marco Nespolo, a commentare i dati “il miglioramento della congiuntura e il consolidamento della situazione finanziaria delle imprese sono fattori che consentono tempi più brevi nei pagamenti e una maggiore puntualità. Le imprese hanno anche adattato ai tempi le modalità di concessione del credito con maggiore cautela verso quei clienti che possono essere percepiti come cattivi pagatori. Tuttavia i tempi medi restano ben lontani da quelli che si registrano in Spagna e in Francia, tra i 40 e i 50 giorni, per non parlare della Germania dove si attendono solo tre settimane. Un problema non da poco, considerando che in Italia lo stock di crediti commerciali è pari a 535 miliardi e strumento semplice e intuitivo, che permette anche a chi non è uno specialista del credito di tenere sotto controllo il proprio portafoglio crediti. Ci aspettiamo un graduale miglioramento, spinto da un’economia che sta ripartendo. In alcuni settori, come le costruzioni, dopo le tensioni sul fronte del credito e l’accorciamento delle scadenza concesse ai clienti ora i termini concordati potrebbero tornare ad allungarsi”.

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI