Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

La cartina creditizia disegnata da Crif

La cartina creditizia disegnata da Crif

Dall’analisi effettuata da Crif, utilizzando i dati Eurisc, che ha fotografato la situazione creditizia italiana, emerge un dato interessante: sempre più italiani richiedono prestiti e mutui, segno questo di un ritorno di fiducia.

Il 2016, infatti, stando ai dati, ha chiuso con il 34,6% di richiedenti, 1,8% in più rispetto al 2015, così come è aumentato anche l’indebitamento residuo che oltrepassa i 34mila euro.

La situazione si differenzia, però, geograficamente. Al Nord si registra il maggior numero di richieste e le rate medie mensili si aggirano intorno ai 360 euro. Al Sud, invece, la richiesta è invece rivolta verso i prestiti per acquisti di beni.

Ma vediamo nello specifico la distribuzione territoriale. La Toscana è la regione con il maggior numero di richieste di finanziamenti attivi (40%). La regione meno “indebitata” è il Trentino Alto Adige dove meno di un adulto su sei ha in corso un prestito. Seguono il Trentino, la Basilicata (28,4%), il Molise (29,3%) e le atre regioni meridionali.

Per quanto riguarda l’indebitamento la mappa geografica cambia. Ed infatti in Lombardia, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna si superano i 40mila euro, ciò è dovuto anche al peso dei mutui mentre la media nazionale sfiora i 34.500 euro. In Calabria, invece, l’indebitamento è la metà di quello lombardo e in tutto il Meridione, comunque, non si superano i 130mila euro.

Da un punto di vista nazionale, risulta che la forma di finanziamento maggiormente utilizzata è quella del prestito finalizzato all’acquisto di beni di consumo (43,3%), segue il prestito personale e chiude il credito immobiliare (23%).

Dati confortanti per Beatrice Rubini, direttore linea Mister Credit di Crif che dichiara: “lo scenario congiunturale è in progressivo miglioramento mentre i tassi applicati si posizionano vicino ai minimi storici. Queste condizioni determinano una maggiore propensione a richiedere mutui per l’acquisto della casa e prestiti per rinnovare i beni durevoli e più costosi. Questo ciclo che agevola il ricorso al credito degli italiani sembra poter continuare anche nel 2017”. 

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI