Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Indipendenza, neutralità e terzietà dell’Acf

Indipendenza, neutralità e terzietà dell’Acf

Come abbiamo già avuto modo di chiarire nei precedenti articoli l’Arbitro per le controversie finanziarie è un mezzo di risoluzione stragiudiziale delle controversie che insorgono tra consumatore e intermediario.

L’Acf è regolamentato in tutto dalla Consob ed è presso la sua sede che una segreteria tecnica creata ad hoc si occupa dell’istruttoria dei ricorsi.

Proprio per tutelare gli interessi di tutte le parti coinvolte, il Collegio arbitrale è composto da un Presidente e due membri nominati direttamente dalla Consob e altri due membri che sono nominati sempre dalla Consob ma su designazione del Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti (Cncu) e delle associazioni di categoria degli intermediari più rappresentative.

Di solito, il Collegio si riunisce una volta la settimana ma laddove ce ne fosse urgenza può essere convocato anche più volte durante la settimana, utilizzando, se necessario, membri supplementi.

Sia i membri effettivi che quelli supplementi devono assolvere alle loro funzioni nel pieno rispetto del codice deontologico emanato dalla Consob nella totale imparzialità e devono possedere i requisiti di onorabilità e professionalità.

Nello specifico, il codice Consob impone loro di agire in assoluta indipendenza, neutralità e terzietà ed attenersi ai più stretti principi di correttezza, integrità morale, efficienza, lealtà e riservatezza.

È fatto, inoltre, loro divieto, di creare qualunque situazione che possa dar luogo a conflitti di interessi. Ed infatti è posto a loro carico di verificare che non ci sia alcun tipo di rapporto con le parti o con i loro rappresentanti

Inoltre, l’Acf è tenuto all’obbligo di riservatezza sui dati e le informazioni di cui è venuto in possesso nel corso dello svolgimento delle sue funzioni.

Le decisioni vengono prese a maggioranza dei voti espressi con la presenza di tutti componenti. 

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI