Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Il leasing salta ma vanno pagate tutte le rate.

Il leasing salta ma vanno pagate tutte le rate.

Non è vessatoria in base al Codice del consumo (decreto legislativo 206/2005) la clausola che prevede la risoluzione di diritto del contratto di leasing per il mancato versamento di una sola rata e, al contempo, impone all’utilizzatore di pagare le rate che mancano alla scadenza del contratto. Lo afferma il Tribunale di Vicenza nella sentenza 1013 dello scorso 28 marzo.
La controversia scaturisce dall’opposizione a un decreto monitorio, con cui il tribunale aveva ingiunto, agli utilizzatori di un’imbarcazione agli stessi concessa in leasing, il pagamento di 925mila euro quale somma residua del maggior ammontare relativo all’operazione finanziaria. La società concedente, infatti, aveva dichiarato di volersi avvalere della clausola risolutiva espressa prevista dal contratto, giacché gli utilizzatori del bene avevano omesso il pagamento di due rate mensili. Si trattava, in particolare, della previsione contrattuale che attribuiva alla società la facoltà di sciogliere il contratto in caso di mancato versamento, alla scadenza, anche di un solo canone; previsione che, inoltre, imponeva agli utilizzatori di pagare tutti gli importi maturati e quelli ancora dovuti sino alla scadenza originaria del contratto, compresa la somma stabilita per l’esercizio della facoltà di acquisto.
Contro il provvedimento hanno presentato opposizione gli ingiunti, deducendo il carattere vessatorio della clausola e dunque la nullità della stessa in base alle regole del Codice del consumo. Ciò perché la previsione negoziale comportava, secondo gli opponenti, una disparità di diritti e di obblighi a loro svantaggio.
Nel respingere l’eccezione, il tribunale osserva che la regolamentazione pattizia della vendita non produce « di principi inderogabili, né uno squilibrio economico rilevante tra i contrapposti interessi». Infatti, «rientra nell’autonomia delle parti» la possibilità di considerare decisivo «per la sorte del rapporto negoziale l’inadempimento dedotto, anche se di oggettiva modesta entità».

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI