Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Equitalia chiuderà i battenti

Equitalia chiuderà i battenti

Dopo quasi dieci anni di attività Equitalia chiude i battenti e secondo il nuovo modello messo appunto dal Governo sarà l’Agenzia delle Entrate ad occuparsi della riscossione delle tasse.

Con un Collegato alla manovra finanziaria per il 2017, il Governo ha approvato un decreto fiscale che manderà in pensione la vecchia agenzia per la riscossione, con l’obiettivo di regolarizzare la posizione degli evasori e incassare il capitale che spetta allo Stato. A proposito di Equitalia, Renzi ha ricordato “è nata da un’idea giusta, ma il modello su cui si è sviluppata è stato inutilmente polemico nei confronti dei cittadini, vessatorio”.

Con la chiusura di Equitalia, assisteremo ad una rottamazione delle cartelle di pagamento con il pagamento di tutti i debiti o in un’unica soluzione o in tre rate e con uno sconto.  Il risultato più importante per i contribuenti consiste nell’eliminazione degli interessi e delle more e il pagamento da parte dei contribuenti di quanto dovuto in una sola soluzione o con una rateazione, nel caso di cifre alte, fino a un massimo di 36 mesi.  

È bene precisare però che non si tratta di un condono fiscale poiché il debitore dovrà corrispondere l’intera somma dovuta e non è in conto nessuna forfettizzazione delle somme con lo Stato. Le cartelle in questione sono tutte quelle notificate entro il 31 dicembre 2016. Come dicevamo inizialmente chi svolgerà le funzioni al posto di Equitalia sarà con molta probabilità l’Agenzia delle Entrate anche se ciò comporterà non poche difficoltà come già dichiarato lo stesso Ministro dell’Economia Padoan.

Una prima difficoltà è quella relativa alla differente posizione contrattuale prevista per gli impiegati di Equitalia che andrebbero ad entrare nel comparto della pubblica amministrazione senza aver superato alcun concorso.   
Per tale motivo sarebbe opportuno creare un comparto autonomo delle agenzie fiscali, in questo modo sarebbe certamente più semplice dotare gli incaricati alla riscossione degli strumenti già in possesso dell’Agenzia delle Entrate. 

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI