Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

In aumento le vendite dei prodotti per la famiglia. Bene anche il mercato automobilistico

Carrelli della spesa più pieni. È quanto emerge dai dati dell’Iri che ha valutato che le vendite dei prodotti di largo consumo confezionato hanno raggiunto una crescita del 2,8% rispetto ai due anni precedenti in cui le vendite erano calate. Gianpaolo Costantino, consulente di Iri, rileva che “le vendite hanno raggiunto i 55 miliardi, 1,5 miliardi in più dell’anno precedente. Le famiglie hanno messo nel carrello prodotti più cari dell’anno prima. Non ha senso confrontare le vendite a parità di rete commerciale: l’anno scorso gli operatori hanno deciso di riqualificare ben 820mila mq di superficie, il 6,1% del totale. Le categorie commerciali hanno fatto hanno fatto dell’ammodernamento del punto vendita uno dei punti forza dell’offerta insieme alla riduzione delle promozioni”.

Sul tema è intervenuto anche Maniele Tasca direttore generale di Selex il quale ha così commentato “l’estate calda ha spinto le vendite ma indubbiamente c’è un migliore clima di fiducia nelle famiglie che sui ceti medi ha lavorato bene. Ciò detto non parlerei di svolta dei consumatori ma semplicemente di segnali positivi in attesa di conferme”.

I dati Iri parlano anche dei discount per i quali l’Istat ha rilevato una crescita del 3,5% nei primi 11 mesi del 2015 e anche su questo tema interviene Costantino “i discount crescono grazie all’espansione della rete commerciale. Di fatto l’anno scorso il loro potenziale di crescita si è ridotto di 110 milioni a favore della grande distribuzione”.

I prodotti maggiormente utilizzati che fanno aumentare notevolmente il fatturato del comparto sono quelli alimentari e bevande e i prodotti per la cura della persona mentre i prodotti per la cura della casa risultano avere ancora un ricavo negativo.

Un mercato che sta vivendo un buon momento è quelle dello auto. Già aveva chiuso il 2015 con una crescita ma l’inizio del 2016 è partito all’insegna di una forte spinta. Il calo del greggio ha certamente influito sul prezzo dei carburanti invogliando così all’acquisto.

Sono vari i fattori che spingono gli operatori a pensare positivo. Innanzitutto sono in crescita le visite negli autosaloni non solo per valutare nuovi modelli ma anche per acquistarli. In secondo luogo l’acquisto di vetture nuove in sostituzione di veicoli in condizioni disastrose che inevitabilmente sarebbero state portate alla rottamazione ma anche in sostituzione di veicoli con un’anzianità ridotta.

Tra le case costruttrici di maggior successo troviamo il gruppo Fca seguito da Jeep, Alfa Romeo e Lancia-Chrysler e a sorpresa anche il gruppo Wolkswagen. In flessione Dacia e Toyota.

Nella classifica dei modelli più venduti troviamo 4 modelli Fca ossia Panda. Ypsilon, 500 e500x

Prestito Personale - Richiedi un preventivo.  

Cessione del Quinto - Richiedi un preventivo. 

Approfondimenti cessione del quinto >(link is external)

 > Normativa di riferimento(link is external)
 > Le quattro fasi(link is external)
 > Faq ( domande e risposte )

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI