Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Aumentano i prestiti personali e gli importi richiesti

Aumentano i prestiti personali e gli importi richiesti

Secondo le stime effettuate dall’Osservatorio sul credito al consumo, non solo sono in aumento le richieste di prestiti personali ma anche sono cresciute anche le cifre richieste del 7,7%, superando dello 0,4% quelle rilevate l’anno precedente.

La valutazione è stata effettuata su un campione di circa 30mila domande di prestito presentate tra ottobre 2015 e marzo 2016. L’importo richiesto non supera gli 11mila euro. Il profilo del consumatore resta quasi identico a quello di sempre: uomo sulla quarantina e con uno stipendio medio di circa 1.550,00 euro. Le rate da rimborsare saranno all’incirca 66, qualcuna in più rispetto all’anno scorso.

L’italiano che richiede un finanziamento punta ad ottenere liquidità da gestire autonomamente. Altra finalità che registra un aumento (3%) è l’acquisto di auto usate, del resto il settore automobilistico è quello che ha da sempre registrato un numero sempre crescente di richieste. Segue l’acquisto di auto, la richiesta di finanziamento per ristrutturazione di immobile. Hanno prodotto effettui sugli italiani evidentemente i bonus e le agevolazioni messe a disposizione dallo Stato. Bene anche la richiesta di prestito per l’acquisto di arredamento e per pagare spese mediche. Un calo significativo, invece, viene registrato per quanto riguarda il consolidamento debiti. Infatti rispetto a sei mesi la percentuale si è ridotta alla metà (da 12,7% a 6,25%).

Altro dato rilevato dall’Osservatorio è il divario che continua a persistere tra uomini e donne, sia per quanto riguarda lo stipendio sia per quanto riguarda l’importo richiesto. Le donne, infatti, non solo ricorrono meno allo strumento del finanziamento personale ma tendono a richiedere importi più bassi rispetto agli uomini.

L’aumento degli importi richiesti è quasi omogeneo in tutto il territorio nazionale, anche se Lazio, Molise e Campania hanno registrato una crescita più evidente rispetto alle altre regioni. Le regioni con le richieste di importi maggiori sono il Trentino Alto Adige, la Sardegna e il Veneto.

Relativamente alla durata questa varia dai 63 mesi delle Marche ai 70 mesi della Valle d’Aosta.  

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI