Trovaci su:          

chiama il numero verde 800858444

Ape: pronte per febbraio 150mila buste arancioni

Ape: pronte per febbraio 150mila buste arancioni

L’Inps si prepara per febbraio all’invio di circa 150mila buste arancioni ai potenziali usufruitori dell’anticipo pensionistico (Ape). L’annuncio è stato dato ieri a Milano dal presidente dell’Inps, Tito Boeri, durante il suo intervento a Tuttopensioni 2017.

Il presidente dell’istituto di previdenza è stato chiaro “dopo anni in cui i requisiti erano stati inaspriti e al termine di una crisi molto profonda per l’economia italiana è presumibile ci sarà una fortissima pressione per poter utilizzare i margini di flessibilità che la legge oggi consente in un modo altamente selettivo, perché solo alcune categorie di lavoratori potranno accedere a queste forme di uscita anticipata. Credo che potremmo aspettarci una fortissima domanda di informazioni da parte delle persone potenzialmente interessate. Inoltre l’Ape volontaria è un’architettura estremamente complessa con forti implicazioni sul futuro pensionistico delle persone”.

Per tale motivo la busta arancione conterrà oltre alle informazioni sulla situazione attuale contributiva e ad una proiezione della futura pensione, anche una sezione dedicata all’anticipo pensionistico.

I destinatari delle missive sono persone che hanno già compiuto o compiranno 63 anni entro il 31 dicembre 2018 e avranno maturato 20 anni di contributi entro la stessa data.

In totale inizialmente i destinatari saranno 285mila, di cui 135mila già in possesso di Pin, per cui a loro sarà inviata una mail con l‘invito ad accedere al sito. Ai restanti, come afferma Boeri “saranno inviati a dotarsi di Spid (l’identità digitale che consente di interagire con tutta la pubblica amministrazione), affinché possano d’ora in posi avere accesso online al sito Inps e avere tutte le simulazioni che servono loro per compiere in modo più informato possibile una scelta a questo riguardo. L’obiettivo che ci diamo con la campagna di invio delle lettere a casa dei contribuenti è farli interloquire con noi in maniera più interattiva e avere più informazioni”.   

Notizie: 
Press & Media: 

Scegli la soluzione più adatta a te!

Dipendente pubblico

dipendente pubblico

Sei un dipendente di un ente pubblico, locale o territoriale e vuoi ottenere un prestito in modo semplice, veloce ed a condizioni vantaggiose? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente statale

dipendente statale

Sei un dipendente statale e hai la necessità di richiedere un prestito rimborsabile mediante trattenuta diretta su busta paga? Richiedi maggiori informazioni a Synthesis.

CLICCA QUI

Dipendente privato

dipendente statale

Sei un dipendente a tempo indeterminato di una società privata o una società di capitali con partecipazione di un ente pubblico e vuoi richiedere un finanziamento veloce, comodo e facile da rimborsare? Invia i tuoi dati a Synthesis, sarai ricontattato immediatamente e ti sarà inviata una proposta personalizzata.

CLICCA QUI

Pensionato

pensionato felice

Sei un pensionato INPS, INPS Gestione Ex INPDAP, ENPAM, ENASARCO o di altro ente previdenziale? Puoi accedere al credito Synthesis! Richiedi maggiori informazioni.

CLICCA QUI